«Villa di Serio, nuove telecamere dopo l’aggressione agli anziani»
Il sottopassaggio del parco Montecchio dove è stato accoltellato il secondo anziano (Foto by Alex Persico)

«Villa di Serio, nuove telecamere
dopo l’aggressione agli anziani»

Dopo la cattura di Vincenzo Lanni, il 49enne domiciliato a Villa di Serio che giovedì scorso ha accoltellato due anziani in paese e ad Alzano, monta la polemica sulle telecamere comunali: l’uomo infatti è stato identificato grazie al sistema di videosorveglianza di un privato, il bar tabacchi di via Cavalli.

«Quelle installate nel 2002 sulle strade sono inattive – conferma il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Francesco Cornolti – erano state posizionate in collaborazione con il Comune di Albino grazie a un progetto finanziato dalla Regione Lombardia. La sperimentazione era andata avanti diversi anni fino ma poi la tecnologia è diventata obsoleta e quindi sono state disattivate. Ne abbiamo altre sette, però, posizionate in luoghi strategici: due alle scuole e una in municipio, agli impianti sportivi, in biblioteca, al centro sociale e alla piazzola ecologica. Ed entro la fine dell’anno ne arriveranno altre sette nell’ambito del progetto Thor che riguarda tutta la Val Seriana. Siamo stati il primo paese a sottoscrivere la convenzione con la Comunità montana proprio per garantire sicurezza ai nostri cittadini».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 24 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA