«Voleva solo fare la mamma» Chiara, il dolore corre in rete

«Voleva solo fare la mamma»
Chiara, il dolore corre in rete

«In questo mondo in cui tutti cercano di apparire, di farsi vedere, Chiara era in controtendenza: era una ragazza semplice, voleva solo fare la mamma. Scriva questo, di Chiara: il suo massimo desiderio era quello di essere madre». È distrutto dal dolore Gianluca Piccioli, marito di Chiara Colosio, 39 anni, morta sabato all’ospedale Papa Giovanni XXIII dopo essere stata colpita da un aneurisma mercoledì.

Al dolore della famiglia si è unito quello di parenti, amici e conoscenti che con ogni mezzo - anche su Facebook - hanno voluto raccontare a tutti chi fosse Chiara. «Sempre con un sorriso sempre di corsa, la vedevo raggiante felice serena... ». «Ciao Chiara, con me tengo i ricordi di noi da piccole a giocare...». «Un altro angelo volato via...». «Sia dolce il tuo riposo...aiuta la tua famiglia a convivere con questo immenso dolore».

A Colognola, dove la famiglia abita dal 2002 in via Mentana, sono rimasti tutti sgomenti alla notizia dell’improvvisa scomparsa della giovane mamma. Chiara era molto conosciuta, sia per l’impegno nelle attività dell’oratorio sia nel comitato genitori della scuola Muzio che frequentano i figli. A detta di tutti, adorava i bambini: «Faceva anche da babysitter ai figli delle amiche – racconta la mamma – e preparava torte con la glassa e cupcake. Era una mamma fantastica, una figlia stupenda».

I familiari sono sotto choc, Chiara stava bene e non aveva mai avuto problemi di salute. I funerali saranno celebrati martedì alle 15 nella chiesa parrocchiale di San Sisto.

La trentanovenne lascia nel dolore il marito, i due figli, Andrea di 8 anni e Giulia di 10, la mamma, il papà Luciano e i fratelli Luca e Matteo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA