Yara: la difesa Bossetti con circa 400 testi Il processo comincia il 3 luglio

Yara: la difesa Bossetti con circa 400 testi
Il processo comincia il 3 luglio

È composta per ora da circa 400 testi la lista che, in vista del dibattimento che inizierà il 3 luglio, stanno preparando i difensori di Massimo Bossetti, in carcere da oltre un anno per l’omicidio della tredicenne Yara Gabirasio, scomparsa dalla palestra di Brembate di Sopra (Bergamo) il 26 novembre del 2010 e trovata uccisa tre mesi dopo.

Nell’elenco che gli avvocati Claudio Salvagni e Paolo Camporini stanno stilando vi saranno tutti i consulenti scientifici di accusa e difesa, familiari di Bossetti, frequentatori della palestre e persone che vivono nei dintorni della casa della ragazza uccisa che i difensori vogliono siano sentiti nel processo davanti ai giudici della Corte d’assise di Bergamo.

«Citeremo tutte quelle persone necessarie a chiarire le domande che lo stesso capo d’imputazione solleva - ha spiegato Salvagni -, anche perché lo stesso capo d’imputazione non è chiaro: non si capisce la dinamica, non si capisce il movente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA