Zampagna scende in campo a Terni Se vince il M5S sarà assessore allo Sport

Zampagna scende in campo a Terni
Se vince il M5S sarà assessore allo Sport

L’ex atalantino Riccardo Zampagna scende in campo. Se i grillini vinceranno le elezioni amministrative sarà assessore allo Sport.

Rovesciate non potrà più farne, e in politica è meglio evitare anche i colpi di testa, ma la discesa in campo di Riccardo Zampagna promette spettacolo perché l’ex attaccante nerazzurro non ha mai avuto peli sulla lingua. Thomas De Luca, candidato sindaco a Terni del Movimento 5 Stelle, lo ha scelto come futuro assessore allo Sport in caso di vittoria alle elezioni amministrative in programma domenica. De Luca è riuscito a convincere l’ex attaccante atalantino, personaggio amatissimo nella sua città natale. «Sto cercando di capire com’è questo mondo – ha dichiarato Zampagna in occasione della presentazione della Giunta -, del tutto diverso da quello in cui ero abituato. Non sono iscritto al M5s e non intendo farlo per adesso. Ho avuto il piacere di conoscere un progetto che mi ha dato una grande motivazione per stare qui. Un progetto ambizioso e concreto. Un progetto che punta molto sullo sport. Sarò assessore a tutti gli sport, non solo al calcio. Sono padre di due figlie e voglio regalare un futuro che ora in questa città non c’è. E come primo pensiero lavorerò a sistemare il camposcuola. Nel frattempo continuerò ad allenare: a breve ci sarà l’ufficializzazione della mia nuova avventura (l’Orvietana in Eccellenza, ndr)». La decisione di lanciarsi in politica non è una novità nel mondo del calcio. A Bergamo, ad esempio, l’ex difensore Fabio Rustico è stato assessore allo Sport nella Giunta di centrosinistra guidata da Roberto Bruni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA