Zingonia, inquilini e volontari al lavoro Il condominio dei debiti prova a rinascere

Zingonia, inquilini e volontari al lavoro
Il condominio dei debiti prova a rinascere

Zingonia, primi lavori nel condominio con debiti record. Ai lavori, eseguiti gratuitamente da alcune imprese, hanno partecipato anche gli inquilini.

«Quello che abbiamo fatto loro è un dono e un augurio per il futuro. Ora devono dimostrare di voler proseguire per la strada tracciata. Sono sicuro che sono pronti a farlo», dice Maurizio Bianzini, l’amministratore chiamato dal Comune di Verdellino e dagli operatori del progetto Zingonia 3.0, ad affrontare la sfida di gestire uno dei condomini in piazza Affari più problematici, il «Barbara 1» (composto da 33 appartamenti, ciascuno dei quali ha un debito di circa 2 mila euro per il consumo dell’acqua).

Sull’edificio sono iniziati i primi lavori di ristrutturazione da quando è stato costruito cinquant’anni fa. Lavori di cui i condomini sono stati chiamati a pagare solo il materiale. La manodopera è stata invece offerta gratuitamente dai lavoratori specializzati bergamaschi a cui Bianzini ha chiesto di intervenire a Zingonia: tre imprese edili, due imbianchini, un fabbro, un elettricista. Ai lavori hanno preso parte anche gli stessi inquilini.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 22 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA