Carta di Milano: Spirano c’è «Sono i nostri valori» - Video

Carta di Milano: Spirano c’è
«Sono i nostri valori» - Video

Anche Spirano firma la Carta di Milano, il documento che certifica le azioni per la sostenibilità alimentare e la lotta agli sprechi, e che trova sempre più consensi anche nel territorio bergamasco.

E così dopo Davide Casati, sindaco di Scanzorosciate, nuovo intervento di un primo cittadino del nostro territorio: è Giovanni Malanchini, sindaco di Spirano, nella Bassa Bergamasca, che nell’intervista curata da Laura Arrighetti, sottolinea le iniziative che il suo Comune ha messo in campo proprio lungo il solco degli indirizzi tracciati dalla Carta di Milano. Agroalimentare, valorizzazione dei prodotti tipici locali e dell’agricoltura del territorio le priorità di questo progetto e di questa amministrazione «nell’ambito di un’aggregazione che comprende altri 42 Comuni – spiega Malanchini – e di un progetto molto serio che è il distretto agricolo della Bassa Bergamasca».

Come Casati, anche Malanchini in questa intervista mette in evidenza le motivazioni che lo hanno spinto come primo cittadino e come rappresentante dell’amministrazione locale a sottoscrivere la Carta.Malanchini spiega poi anche le iniziative che metterà in campo e i valori su cui lavorerà come modello di comportamento e come riferimento per nuovi stili di vita sostenibile nello spirito di Expo 2015.


© RIPRODUZIONE RISERVATA