Lunedì 29 Marzo 2010

Credito Bergamasco: costituito
Comitato per provincia di Varese

Il Credito Bergamasco (Gruppo Banco Popolare), al fine di perseguire il continuo rafforzamento dei già saldi legami intessuti con il territorio di riferimento - ancor più importante nelle fasi di delicata congiuntura economica - e alla luce della positiva esperienza maturata dal Comitato del Credito per la provincia di Brescia (costituito nel 2009), ha deciso di proseguire nel processo di costituzione dei comitati periferici del credito, per fornire un sostegno allo sviluppo delle realtà locali favorendo una sempre più rapida risposta alle esigenze della clientela dell'area di competenza, incrementando le relazioni commerciali e garantendo un sempre più puntuale presidio della qualità del credito.

I Comitati periferici del Credito - permettendo, tra l'altro, un'efficace e tempestiva analisi delle dinamiche evolutive delle singole realtà locali - hanno funzioni consultive in merito a proposte di credito sottoposte dal dirigente dell'Area Affari relativamente alla clientela delle dipendenze della zona di competenza, e possono essere composti da un numero variabile di membri nominati dal Consiglio di Amministrazione della banca tra esponenti di elevato profilo del mondo dell'imprenditoria e delle associazioni di categoria, garantendo in tal modo l'incontro e il costruttivo dialogo tra la cultura manageriale dell'impresa produttiva e quella bancaria.

In considerazione dell'estrema importanza annessa dal Credito Bergamasco al territorio varesino, area di recente insediamento della banca (con la presenza, in città e provincia, di 11 filiali), ed economicamente tra le più attive del Paese, nella seduta dello scorso 26 marzo il Consiglio di Amministrazione del Creberg ha deciso di costituire il Comitato del Credito per la Provincia di Varese.

A tal fine - in virtù dell'elevata professionalità e della rappresentatività in ambito territoriale - sono stati nominati quali componenti del Comitato i signori: dott. Edoardo Bulgheroni, titolare di Select Trade S.T. Spa con la carica di presidente e amministratore delegato (azienda leader in Italia nella produzione di cioccolato di alta qualità e prodotti da esso derivati); dott. Alessandro Bernardini, amministratore delegato di Tecniplast Spa, amministratore delegato di Iwt S.r.l., consigliere di Testori Spa, consigliere di Tecniplast Deutschland GmbH e di Tecniplast UK Ltd; dott. Giovanni Brugnoli, Presidente di Tiba Tricot S.r.l. (settore tessile), consigliere di Malpensafiere Spa, vicepresidente dell'Unione Industriali della Provincia di Varese, componente della Giunta di Confindustria Lombardia, componente del Consiglio e della Giunta della Cciaa di Varese; cav. Riccardo Comerio, amministratore delegato di Comerio Ercole Spa, presidente di Assocomaplast, consigliere della Cciaa di Varese per il «Settore Industria», vicepresidente dell'Unione Industriali della Provincia di Varese; ing. Dario Galli, presidente della Provincia di Varese, consigliere di amministrazione di Finmeccanica Spa, presidente di Ticino Holding Srl, consigliere delegato di Ticino Plast Srl, consigliere di amministrazione di Ticino Gomma Srl; sig.ra Lucia Lualdi, dirigente di Petrolvalves Spa (settore valvole petrolifere), consigliere di amministrazione di Faces Spa, amministratore unico di Genets Srl, presidente di Residenza Castiglia Srl; dott. Paolo Orrigoni, direttore Generale di Orrigoni Cedis Srl (settore della grande distribuzione), componente della Giunta dell'Unione Industriali della Provincia di Varese. Decorrenza dal 1° aprile 2010 e sino al 31 maggio 2011. La presidenza del Comitato è stata attribuita al dott. Edoardo Bulgheroni.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata