Domenica 11 Aprile 2010

La fiera «Edil 2010 Tech»
premia le aziende innovatrici

Si è chiusa domenica la fiera «Edil 2010 Tech», 24esima edizione, dedicata a macchine e tecnologie per edilizia, architettura e risparmio energetico. E sono tutti d'accordo sul fatto che è dall'innovazione che si deve partire per rilanciare il settore, colpito da una profonda crisi.

E' per questo che la manifestazione si è conclusa con la premiazione di alcune aziende espositrici che si sono distinte per l'innovazione tecnologica: il primo premio è andato all'azienda «Schiedel Italia srl» di Truccazzano (Mi) per un sistema di canne fumarie che innalza il livello di sicurezza antincendio.

Il premio speciale per il rispetto dell'ambiente è stato assegnato alla «Prefa» di Bolzano per aver presentato la tegola fotovoltaica «Voltayk», che integra la copertura a tegola con un efficiente impianto fotovoltaico a basso impatto ambientale, grazie alla sua integrazione cromatica con il tetto e la scelta di ben nove colori.

Premiati con menzione anche tre espositori protagonisti di interessanti soluzioni per il proprio comparto: il «Caib-Consorzio artigiani installatori idraulici bergamaschi», per un rivoluzionario addolcitore d'acqua senza alimentazione elettrica, la «Manifattura Ariete srl» di Gandino, per la produzione di «Polarwool», isolamento acustico a base di lana di pecora e la «Sicurlive srl» di Ospitaletto (Bs) per aver brevettato «Sicur Climb», dispositivo ferma scale che consente di bloccare e sbloccare la scala da terra, evitando ribaltamenti.

La commissione ha infine assegnato due premi speciali ad altrettante aziende che hanno dato un significativo contributo alla realizzazione di nuovi villaggi in Abruzzo dopo il terremoto: la «Lopav Pima spa» di Ponte San Pietro e il «Gruppo Nulli» di Iseo (Bs). Guarda il video delle premiazioni

k.manenti

© riproduzione riservata