Lunedì 12 Aprile 2010

Contratto del turismo
Seminario Ascom il 15

Ascom promuove per giovedì 15 aprile un seminario sul nuovo Contratto del Turismo, siglato lo scorso 20 febbraio da Federalberghi, Fipe, Faita, Fiavet, Federetti e Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil. La normativa approvata ha introdotto, oltre agli aumenti salariali, significative modifiche, fra le quali, norme sui riposi e apprendistato, importanti rimandi al secondo livello di contrattazione e ha ribadito l'importanza della bilateralità.

Il Contratto è stato firmato dopo sette mesi di trattative e prevede un aumento medio a regime di 115 euro da suddividere in sette rate da erogare ogni sei mesi per tutta la durata del contratto per un totale di sette ritocchi e una durata contrattuale di 40 mesi (dal 1 gennaio 2010 al 30 aprile 2013).

Altro elemento riguarda la formazione del personale non esperto assunto con la figura dell'apprendistato che, con i nuovi accordi, potrà essere effettuata e certificata direttamente all'interno dell'azienda. Particolare attenzione è stata data, inoltre, al settore della ristorazione collettiva, attraverso una tempistica diversa delle erogazioni salariali che tiene conto dei problema dei ritardi dei pagamenti.

Il contratto a livello nazionale riguarda circa un milione di addetti delle imprese del turismo, tra pubblici esercizi, ristoranti, alberghi, ristorazione collettiva, sale da ballo, agenzie viaggio; nella nostra provincia interessa circa 4 mila imprese per un totale di oltre 18 mila addetti. Il seminario, nato in collaborazione con l'Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro, con il consiglio provinciale dell'Ordine Consulenti del Lavoro e con il sostegno dell'Ente Bilaterale del Turismo, si pone l'obiettivo di illustrare alle aziende e ai loro consulenti le novità apportate dall'articolato contrattuale.

L'appuntamento è per il 15 aprile a Bergamo, nella Sala Mosaico del Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni (ex Borsa Merci) in via Petrarca; il seminario si svolgerà dalle 9.30 alle 13. Introdurranno il convegno Paolo Malvestiti, presidente della Camera di Commercio e di Ascom Bergamo, Adriana Regonesi, presidente dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro della provincia di Bergamo e Giovanni Zambonelli, presidente provinciale di Federalberghi.

A seguire si entrerà nel vivo del nuovo contratto del turismo, con gli interventi di Stefano Mauro, capo Delegazione Sindacale Nazionale dei datori di lavoro (Federalberghi, Fipe, Fiavet, Faita, Federreti), di Silvio Moretti, direttore dell'Area Servizi Sindacali Fipe e Alessandro Nucara, vice direttore di Federalberghi. Le conclusioni saranno affidate ad Enrico Betti, responsabile delle Politiche del Lavoro di Ascom Bergamo.

La partecipazione dei consulenti del lavoro al seminario dà luogo a crediti formativi. Per iscriversi al convegno è necessario compilare l'apposito modulo di adesione (pubblicato sul sito a www.ascombg.it), da inviare presso la segreteria organizzativa di Ascom (info 035.4120140/116, fax 035.4120110, [email protected]) o dell'Ordine, Associazione nazionale dei consulenti del lavoro (Viale Vittorio Emanuel, 44 Bergamo 035.217400, 035.217016 fax, [email protected]).

k.manenti

© riproduzione riservata