Martedì 20 Aprile 2010

Caseificio sociale in Val Serina:
l'idea del sindaco fa discutere

La proposta di realizzare un caseificio sociale in Valle Serina fatta dal sindaco di Serina, Michele Villarboito, e rivolta agli allevatori della valle ha creato dibattito, con favorevoli e contrari. Le aziende agricole valserinesi sono una sessantina e all'incirca ottocento i capi stallati, per una produzione lattiera in larga misura, almeno per l'80% del totale, conferita a strutture di trasformazione casearia fuori valle.

A far da tramite tra l'ente pubblico e gli operatori zootecnici è stata l'Associazione manifestazioni agricole e zootecniche di Valle Serina, che conta una trentina di soci e si è fatta carico di organizzare un incontro sul tema programmato per sabato presso la propria sede sociale a Serina.

I tempi dell'individualismo sono tramontati anche in agricoltura, aveva argomentato, e sempre più si evidenzia la necessità di fare squadra anche nel mondo agricolo come avviene in tutti i settori operativi pena un rapido declino del settore soprattutto se costituito da realtà aziendali di piccole e medie dimensioni come è sul territorio della Valle Serina.

Per discutere del tema è stato organizzato un incontro degli allevatori con i rappresentanti dell'ente pubblico, dei comuni della Valle Serina e di Dossena e Aviatico, della Provincia e della Regione. L'appuntamento è per sabato alle 20,30.

r.clemente

© riproduzione riservata