Martedì 20 Luglio 2010

Unioncamere Lombardia
Paolo Malvestiti vicepresidente

Paolo Malvestiti, neo presidente di Camera di Commercio di Bergamo, è stato eletto, martedì 20 luglio, vicepresidente di Unioncamere Lombardia. La designazione è avvenuta nell'ambito del Comitato direttivo della struttura associativa regionale che riunisce e rappresenta le 12 Camere di Commercio Lombarde.

Con la nomina di Malvestiti, l'Ufficio di Presidenza di Unioncamere risulta così composto: presidente Francesco Bettoni (Brescia) e vicepresidenti Malvestiti (Bergamo), Paolo de Santis, (Como) e Gian Domenico Auricchio (Cremona). Nel corso della riunione del Comitato direttivo è stato cooptato come membro di giunta di Unioncamere Angelo Carrara, presidente dell'Associazione Artigiani di Bergamo e membro di giunta della Camera di Commercio orobica.

«Sono sorpreso e nello stesso tempo lusingato per la nomina a vicepresidente di Unioncamere Lombardia – sottolinea Paolo Malvestiti –. E' sicuramente una carica impegnativa ma che desidero affrontare con grande responsabilità e serietà, mettendo in gioco quei valori che contraddistinguono anche il mio mandato bergamasco e cioè la collegialità, il coinvolgimento, la libertà di impresa, la salvaguardia del capitale umano e la fiducia nei confronti delle imprese, di chi le guida e di chi vi lavora. E' inoltre un ulteriore riconoscimento all'importanza della Camera di Commercio di Bergamo nel panorama lombardo».

Il Comitato direttivo di Unioncamere Lombardia è composto dai 12 presidenti delle Camere di Commercio Lombarde: Paolo Malvestiti (Bergamo), Francesco Bettoni (Brescia), Paolo De Santis (Como), Gian Domenico Auricchio (Cremona), Vico Valassi (Lecco), Alessandro Zucchetti (Lodi), Carlo Zanetti (Mantova), Carlo Sangalli (Milano), Carlo Valli (Monza-Brianza), Giacomo De Ghislanzoni Cardoli (Pavia), Emanuele Bertolini (Sondrio), Bruno Amoroso (Varese); e da 13 membri di giunta: Angelo Carrara (Bergamo), Carlo Massoletti (Brescia), Giovanni Carmignani (Como), Cesare Pasquali (Cremona), Arnaldo Redaelli (Lecco), Vittorio Boselli (Lodi), Alberto Righi (Mantova), Marco Accornero (Milano), Carlo Alberto Panigo (Milano), Dario Visconti (Monza-Brianza), Piero Maccarini (Pavia), Paolo Bassi (Sondrio), Giovanni Brugnoli (Varese).

a.ceresoli

© riproduzione riservata