Mercoledì 11 Agosto 2010

Ex Legler, procedura fallimentare
in scadenza giovedì 12 agosto

Scade giovedì 12 agosto la procedura fallimentare della ex Legler. Una scadenza in termini ufficiali anche se dovrebbe esser rimandata alla ripresa di settembre, quando il commissario straordinario, Emanuele Rimini, presenterà al Ministero dello Sviluppo economico ed ai tre giudici fallimentari dei Tribunali di Nuoro, Oristano e Milano, competenti per gli stabilimenti di Ottana, Siniscola, Macomer e Ponte San Pietro, le risultanze del suo operato.

Sempre a settembre è fissato il prossimo appuntamento al Ministero dello Sviluppo economico fra le parti per capire quali esiti abbia dato l'asta internazionale e se sia possibile, quindi, ricollocare l'azienda tessile oppure sia inesorabile il fallimento.

Nei giorni scorsi, intanto, in un incontro a Roma, il Commissario del Governo per le aziende in crisi, Giampietro Castano, aveva fatto sapere che i lavoratori dei quattro stabilimenti sarebbero stati collocati in cassa integrazione godendo degli ammortizzatori sociali per 18 mesi. Una possibilità, però, ancora non definita concretamente.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata