Giovedì 02 Dicembre 2010

Frattini, lavoratori in assemblea
chiesta la Cassa in deroga

L'assemblea dei lavoratori della «Frattini» chiede la Cassa in Deroga. «La Fim Cisl insisterà perché il liquidatore sfrutti ogni minima possibilità per far approvare la Cassa in Deroga nei confronti dei lavoratori della Frattini di Seriate, da oltre un anno in attesa di sviluppi positivi nella loro vicenda».

Così Emanuele Fantini, responsabile Fim per la fabbrica sintetizza l'esito dell'assemblea che si è tenuta giovedì pomeriggio alla Frattini. «Un'assemblea vivace – continua - nella quale i lavoratori hanno chiesto che lo spiraglio aperto dal liquidatore sulle richieste sindacali si traduca veramente in cassa in deroga al più presto, da confermare possibilmente anche il 13 dicembre (quando è previsto il prossimo incontro tra sindacati e liquidatore). È stato anche chiesto che l'impegno di ricercare imprenditori sul territorio continui, insistendo con più forza, perché il patrimonio della azienda e il futuro della famiglie, in mano al liquidatore, acquisitno maggior valore possibile».

a.ceresoli

© riproduzione riservata