Venerdì 03 Giugno 2011

Un «totem» alla festa della Cgil:
simula il calcolo della pensione

Una nuova applicazione di calcolo destinata ai giovani viene presentata in questi giorni a Bergamo da Inca Lombardia in occasione della festa della Cgil regionale. Si tratta di un totem interattivo posizionato nello spazio dell'Inca sotto i portici del complesso seicentesco del Lazzaretto, consente di simulare il calcolo della pensione obbligatoria e di quella complementare.

Tfr Machine (questo il nome scelto per l'applicazione), in cambio di alcune semplici informazioni (data d'inizio dell'attività lavorativa, retribuzione o reddito medio, aliquota di versamento al Fondo Complementare, previsione di crescita del Pil) restituisce l'importo atteso della pensione Inps o Inpdap e di quella conseguibile nel Fondo, come spiega Mauro Paris, coordinatore regionale del Patronato Inca Cgil Lombardia.

«TFR, oltre che l'acronimo di Trattamento di Fine Rapporto, significa in questo caso anche Two-Pillars Forward Rate (importo atteso nei due pilastri – obbligatorio e complementare). Uno degli aspetti più critici inerenti la condizione giovanile è una questione di prospettiva previdenziale, determinata dai problemi di misura delle prestazioni nel regime contributivo e dalla diffidenza delle persone giovani nei confronti della previdenza complementare. Dalla distribuzione per fasce di età, infatti, risulta che fra i lavoratori con meno di 35 anni soltanto il 17 per cento ha aderito a una forma pensionistica complementare. Il tasso medio di partecipazione dei lavoratori si colloca invece intorno al 26%. Quanto ai tassi di sostituzione previsti da diversi studi, le proiezioni collocano le prestazioni della pensione obbligatoria intorno al 50% a partire dal 2040, all'età di 65 anni con 35 anni di contribuzione».

Tfr Machine, sviluppata da Sintel, la società informatica della CGIL lombarda, consente a un giovane, mediante un calcolo personalizzato, di eseguire una previsione  a lungo termine, prendere coscienza della propria sorte previdenziale, e compiere le scelte opportune oltre che possibili.

r.clemente

© riproduzione riservata