Venerdì 03 Giugno 2011

Tubi isolanti anti fumi tossici
Li fanno ad Almenno S. B.

Nel 2010 ha venduto 230 milioni di metri di tubi isolanti per impianti elettrici. Grande lavoro per la PM Plastic Materials di Almenno San Bartolomeo, azienda il cui 90% del fatturato arriva dall'estero. Le sedi estere sono, dal 2007, la PM Flex Nordic (12 dipendenti), la controllata che commercializza i prodotti in Svezia, Norvegia, Danimarca e Finlandia e ha sede in Svezia, a Goteborg; e, dal 2008, la PM Flex Swiss (2 dipendenti), l'agenzia di rappresentanza nel territorio svizzero con sede a Biasca. Il grosso degli addetti resta concentrato nelle due sedi di Almenno San Bartolomeo (la sede legale è ad Almenno San Salvatore ma in questo sito non ci lavora più nessuno): la sede centrale, amministrativa, commerciale e produttiva di via XXV Aprile, avviata nel 2004, oggi con 50 addetti, e il nuovo insediamento produttivo, inaugurato nel 2009, della frazione Campino, con 30 dipendenti.

La specialità dell'azienda nasce dallo studio delle dinamiche e delle tendenze che si manifestano nei mercati dell'installazione elettrica e dalla necessità di specializzarsi. In particolare l'azienda sta puntando su un tubo «halogen free», ossia privo di sostanze tossiche. Si tratta di un prodotto privo di sostanze tossiche, sia nella fase di produzione sia installato, in caso di incendio. Quando si sviluppa un incendio la maggior parte dei decessi avviene per i fumi tossici che si sviluppano: i tubi prodotti, se bruciano in un rogo, non creano fumi tossici.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 4 giugno

fa.tinaglia

© riproduzione riservata