Lunedì 06 Giugno 2011

Nuova governance alla Brembo:
Matteo Tiraboschi vicepresidente

Il consiglio di amministrazione di Brembo ha approvato il nuovo assetto organizzativo del Gruppo con «la volontà di rafforzare il modello di Governance della Società, di potenziare il team manageriale di vertice e di avviare gradualmente i meccanismi di successione interna». Da lunedì 6 giugno, Matteo Tiraboschi assume la carica di vice-presidente esecutivo mentre Andrea Abbati Marescotti entra in Brembo in qualità di amministratore delegato.

Nel quadro della rinnovata struttura di vertice, il presidente Alberto Bombassei assumerà gradualmente un ruolo più strategico e meno operativo. «Il rafforzamento del team manageriale di Brembo ha l`obiettivo di accompagnare la forte crescita internazionale del Gruppo anche attraverso il contributo di nuove competenze», ha dichiarato Bombassei.

«Sono convinto che, grazie al lavoro di Matteo Tiraboschi, Andrea Abbati Marescotti e dell'attuale management della società, sapremo raccogliere ancora meglio le opportunità e le sfide di un mercato sempre più globale e competitivo».

Matteo Tiraboschi, che riporterà al presidente Alberto Bombassei, definirà le linee-guida di bilancio e finanziarie, così come quelle sulla gestione delle risorse umane e sull'evoluzione dell'organizzazione, assicurando direzione e controllo sulle attività di business. Matteo Tiraboschi manterrà il ruolo di CFO del Gruppo ad interim, posizione che ricopre da maggio 2009. All'amministratore delegato Andrea Abbati Marescotti, che riporterà al Vice presidente esecutivo Matteo Tiraboschi, viene attribuita la responsabilità di proporre le linee di sviluppo della Società, con l'assunzione diretta della gestione della totalità dei business, delle funzioni di supporto al business e dell'espansione internazionale del Gruppo.

e.roncalli

© riproduzione riservata