Sabato 11 Giugno 2011

Cinquant'anni in Confindustria
premiazione per tre aziende

L'assemblea di Confindustria Bergamo, tenutasi alla Fiera di via Lunga, ha riservato uno spazio significativo alla premiazione di 3 aziende che hanno raggiunto il traguardo dei 50 anni di vita associativa: la Carpenteria Sant'Antonio di Zanica, la FLSmidth Ventomatic di Valbrembo e la Bridgeport di Bolgare.

Secondo Giuseppe Bertocchi, presidente di Carpenteria Sant'Antonio (gruppo Cifa-Zoomlion Heavy Industries Cina), «questo premio è il coronamento di una lunga storia industriale che vede la Carpenteria Sant'Antonio in grado, anche all'interno di una grande multinazionale cinese, di far valere la propria eccellenza nella capacità costruttiva di apparecchiature per calcestruzzo. Proprio di recente il nostro gruppo ha lanciato sul mercato delle pompe di calcestruzzo provviste di braccio in fibra di carbonio: una novità assoluta che nessun altro costruttore attualmente ha nella propria gamma».

Anche la FLSmidth Ventomatic ha alle spalle una storia molto lunga. «Da società fondata negli anni '50 (da Mario Moltrasio, zio di Andrea Moltrasio, ndr) come Car Ventomatic, oggi è proiettata soprattutto sul mercato internazionale – spiega Stefano De Liguoro, project e finance manager dell'azienda –. Dal 1992 la società è entrata a far parte del gruppo danese FLSmidth, multinazionale leader nella realizzazione di cementifici. La nostra è un'impresa molto matura dal punto di vista tecnologico e proiettata sull'estero, da cui proviene ben il 95% del fatturato».

Anche i vertici della Bridgeport (azienda specializzata nella produzione di valvole per il settore automotive) esprimono soddisfazione per il riconoscimento: «un premio che conferma la storicità della nostra azienda - precisa il vicepresidente Angelo Leo - votata all'innovazione e alla ricerca. Alla fiera Autopromotech di Bologna, biennale del nostro settore dei ricambi per auto, abbiamo appena presentato dei raccordi di gonfiaggio di nuova concezione per le nostre valvole pneumatiche».

Leggi di più su L'Eco di sabato 11 giugno

m.sanfilippo

© riproduzione riservata