Sabato 09 Luglio 2011

Lucchini Rs: gli investimenti
favoriscono le assunzioni

La Lucchini Rs si prepara al completamento del piano di investimenti tecnici (130,4 milioni di euro in quattro anni) che hanno permesso il rinnovo dello stabilimento di Lovere (ex Sidermeccanica), specializzato nella produzione di assili e ruote ferroviarie ad alta prestazione, ma impegnato anche nella realizzazione di prodotti fusi per l'energia e per l'industria. E gli effetti positivi si stanno già vedendo nei conti e nell'occupazione.

È ormai a regime il nuovo laminatoio per ruote ferroviarie, investimento da 80 milioni inaugurato nel maggio 2010, che ha permesso un aumento della produzione con un ulteriore miglioramento della qualità. Entro la fine di quest'anno, dopo le ferie, entrerà in funzione la nuova linea automatizzata di lavorazione meccanica assili, un impianto da 16 milioni di euro che aumenterà l'efficienza e la produzione degli assili ferroviari di alta qualità, destinati soprattutto al settore dell'alta velocità.

E l'anno prossimo, con l'entrata in funzione della nuova linea di forgiatura degli assili, un investimento da circa 8 milioni che è stato deliberato tre mesi fa, si completerà il totale rinnovo della linea caldo per la produzione del materiale ferroviario.

A fronte di questo sviluppo degli impianti industriali, l'organico a Lovere, che un anno fa era ancora sotto quota mille, è cresciuto di oltre 50 persone soltanto nella prima parte dell'anno, con una crescita dai 1.041 dipendenti di inizio anno agli attuali 1.093. Un ulteriore aumento è previsto nel secondo semestre per arrivare a fine anno intorno a quota 1.110.

Leggi di più su L'Eco di sabato 9 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata