Venerdì 29 Luglio 2011

Alla «Marcegaglia» di Boltiere
via libera all'accordo integrativo

Con il 74% per cento di voti favorevoli espressi con un referendum svoltosi giovedì e venerdì, i lavoratori della Marcegaglia Spa di Boltiere hanno approvato l'ipotesi di accordo integrativo aziendale firmata dai sindacati lo scorso 22 luglio 2001.

Su 235 aventi diritto, i votanti effettivi sono stati 187 (quorum ampiamente raggiunto): 138 i sì, 48 i no, 1 scheda nulla e nessuna bianca. L'accordo entra quindi in vigore a tutti gli effetti. »Siamo soddisfatti del consenso ottenuto – commenta Claudio Ravasio, Fiom CGIL – che evidenzia la soddisfazione da parte dei lavoratori in merito all'accordo raggiunto».

L'ipotesi prevede, tra le altre cose, l'introduzione di un premio di produzione definito “realisticamente raggiungibile”, 40 euro in più al mese consolidati in busta paga alla scadenza del contratto (quindi a partire dal 2015), un premio “in positivo” per chi limita il numero annuale dei permessi per malattia inferiori ai 5 giorni, un tetto massimo del 6% per il lavoro a tempo determinato o somministrato.

a.ceresoli

© riproduzione riservata