Lunedì 17 Ottobre 2011

Imprese&Territorio contro Cdo
«Stila pagelle, ma è in Giunta»

«La Cdo ha preso a dar voti a destra e manca, a stilare pagelle con i bravi e i cattivi, con antipatici parallelismi tra l'attuale e la precedente presidenza. Ci hanno avvisati, addirittura, che potrebbero rimpiangere l'epoca Sestini. Nel furore iconoclasta, però, la Compagnia s'è dimenticata di considerare che sia ieri che oggi è stata ed è membro di giunta, quindi da anni parte del vertice. Ergo, si dà i voti e si attacca da sola. Un raro esempio di autolesionismo camerale. Una caduta di stile».

E' quanto scrive Imprese&Territorio, Comitato Unitario delle associazioni di impresa in una nota firmata dal consiglio dei presidenti in risposta agli interventi della  Compagnia delle Opere.

Nel documento - qui allegato - si prendono in esame anche le questioni riguardanti la Servitec («formidabile intuizione, grande laboratorio associativo») respingendo l'accusa di «non oculata gestione delle risorse»; la Sacbo: le «troppe nomine».

Imprese&Territorio - conclude la nota - «perseguirà una gestione condivisa e collegiale della Camera di Commercio, ricercando nelle decisioni il consenso di tutte le rappresentanze dell'economia bergamasca». E infine: «Desideriamo che la qualità delle competenze dei consigli di amministrazione e delle loro strutture realizzino quel cambiamento da tutti auspicato all'insegna della qualità, della competenza e della professionalità».

e.roncalli

© riproduzione riservata