Mercoledì 11 Gennaio 2012

Esaurito il fondo di solidarietà
per la sospensione dei mutui

«Federconsumatori Bergamo ha appreso con costernazione il comunicato con il quale la Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici Spa) avverte di avere finito le risorse necessarie all'applicazione della Legge della Legge 24 dicembre 2007, n. 244».

«Il Fondo nacque con l'obiettivo di far fronte alle crescenti difficoltà che i nuclei familiari incontrano nell'assolvere agli obblighi derivanti da mutui contratti per l'acquisto della prima casa, soprattutto nel caso di insorgenza di eventi e circostanze eccezionali ed impreviste destinate ad incidere negativamente sul reddito complessivo del nucleo familiare».

«Il Fondo di Solidarietà di cui parliamo è quello che prevede, in determinate situazioni che incidono negativamente sul reddito complessivo del nucleo familiare, la sospensione fino a diciotto mesi del pagamento delle rate di mutuo contratto per l'acquisto dell'abitazione principale, accollandosi i relativi oneri finanziari e notarili».

«Questo dato di fatto rischia di porre in ulteriori difficoltà le centinaia di persone che, anche nella nostra Provincia, si trovano nelle condizioni di non essere più nelle condizioni di pagare il mutuo. Di particolare attualità il dramma di coloro che hanno perso il posto di lavoro a tempo indeterminato».

«Federconsumatori auspica siano fatte nei tempi brevi le erogazioni necessarie a rimpinguare il "Fondo" per dare continuità a questa operazione di alto contenuto sociale. Nelle more di questa mancanza di risorse, si invitano gli aventi diritto a rivolgersi ai nostri sportelli per richiedere, in alternativa, l'accesso al "Piano Famiglia" sostenuto dall'Abi». Federconsumatori Bergamo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata