Martedì 17 Gennaio 2012

Capannoni industriali:
prezzi in calo in Lombardia

Nel 2011 scendono i prezzi dei capannoni in Lombardia: in sei mesi fanno registrare -0,9%, -1,2% in un anno. A Milano e a Monza e Brianza prezzi più in tenuta (rispettivamente +0,2%, nessuna variazione in sei mesi). A Bergamo prezzi calati dell1,1%. Ma le compravendite sono in calo (-7,5% rispetto allo scorso anno).

In Lombardia i canoni di locazione del segmento industriale registrano un andamento di -3,7%. Acquistare un capannone costa di più a Lecco (994 Euro/mq), Monza e Brianza (949 Euro/mq) e Bergamo (942 Euro/mq).

Sono alcuni dei dati emersi durante la presentazione della «Rilevazione dei prezzi degli immobili sulla piazza di Monza e Brianza», sul secondo semestre 2011, promossa dalla Camera di commercio di Monza e Brianza in collaborazione con Fimaa Milano Monza Brianza e Borsa Immobiliare, presentata nella sede della Camera di commercio di Monza e Brianza. I dati però toccano l'intera Lombardia.

«Il mercato dei capannoni industriali lombardo rimane ancora interessante per gli investitori immobiliari, nonostante una perdita di rendimento di due decimi di punto rispetto a due fa – ha dichiarato Mauro Danielli, presidente dell'Osservatorio del Territorio e dell'Immobiliare della Camera di commercio di Monza e Brianza –. Nelle specifiche realtà, anche briantee, stante le difficoltà che l'offerta ha nel trovare la domanda, a causa prevalentemente della stretta creditizia, è possibile riuscire ad acquistare capannoni ben localizzati, dotati di moderni servizi a un prezzo inferiore al 10% rispetto al valore di mercato».

r.clemente

© riproduzione riservata