Sabato 04 Febbraio 2012

Cama, interrogazione di Misiani
«L'attività deve riprendere presto»

Sono passati oltre 2 mesi dal tragico incidente alla Cama di Lallio eppure la situazione non è risolta. Anzi. Per questo motivo il 23 gennaio il deputato del Pd, Antonio Misiani, ha presentato un'interrogazione a risposta scritta alla Camera dei Deputati. Misiani ha dichiarato: «Ho presentato un'interrogazione per sapere che cosa si intende fare per consentire al più presto la ripresa dell'attività alla Cartiera Cama».

Ecco il testo dell'interpellanza al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali e al ministro dello Sviluppo economico.

PER SAPERE Premesso che: venerdì 25 novembre 2011 alle ore 4,23 presso il comune di Lallio (Bergamo) si è verificata una esplosione alla caldaia della Cartiera Cama S.r.l.; l'esplosione, che ha distrutto un capannone e danneggiato altre strutture, ha provocato il decesso di Rosario Spampinato, 50 anni, addetto alla manutenzione della caldaia; la Cartiera Cama, con sede legale a Vigevano (Pavia), è specializzata nella produzione di scatole rivestite per profumeria, abbigliamento, giochi, calzature con una produzione giornaliera di oltre 140 tonnellate e impiega nel sito di Lallio oltre 60 addetti; dal momento successivo all'esplosione le forze dell'ordine e i vigili del fuoco hanno provveduto alla messa in sicurezza del sito produttivo e dei quartieri limitrofi; nello stesso giorno la magistratura ha posto sotto sequestro l'area adiacente all'esplosione, per il prosieguo delle indagini; a oggi i lavoratori posti in cassa integrazione straordinaria sono quasi il 60 per cento mentre i dipendenti rimanenti sono ancora attivi nel magazzino e nel confezionamento del prodotto; la proprietà della cartiera ha subito posto come priorità la ripresa in tempi brevi dell'attività, visto che il portafoglio di ordini è pari a 4-5 mesi di lavoro; un periodo di sequestro dell'area eccessivamente prolungato comprometterebbe la possibilità di riprendere la produzione, mettendo a rischio i piani di investimento e le prospettive future dell'azienda, dei dipendenti e delle loro famiglie;
QUALI INIZIATIVE, per quanto di competenza, abbiano intenzione di porre in essere al fine di favorire una ripresa in tempi brevi dell'attività della Cartiera Cama, al fine di salvaguardare i livelli occupazionali dell'azienda.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata