Giovedì 15 Marzo 2012

Treviglio soddisfazione del sindacato
per la nota dell'azienda ospedaliera

«Apprendiamo con una certa soddisfazione che l'Azienda ospedaliera non intende lasciare a terra 9 lavoratori. Ci dispiace soltanto che tutta questa apprensione sia stata esternata dopo l'uscita di tutti gli articoli che tra ieri e oggi hanno sollevato la questione, nonostante fosse da sei mesi che ci incontravano con il direttore amministrativo e con la società che ha in appalto il servizio».

Così Antonio Scaini, della Fisascat Cisl di Bergamo, saluta il comunicato che l'Ospedale di Treviglio ha diramato in mattinata in risposta alla denuncia che il sindacato di via Carnovali aveva lanciato ieri sul futuro del CUP del nosocomio della Bassa Bergamasca.

«A questo punto auspichiamo di avere al più presto un incontro con la direzione per l'ufficializzazione dei passaggi della lettera, le necessarie conferme circa le forme di asunzione delle 9 ragazze e i tempi di tutta l'operazione. Infatti, ci interessa innanzitutto capie se nelle intenzioni dell'Azienda ci siano due mesi di proroga o due anni di contratto, in attesa che diventi finalmente operativo anche il centro milanese di call center».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata