Lunedì 15 Ottobre 2012

Squinzi: «Ripresa a metà 2013
ma l'anno sarà ancora negativo»

Possibile ripresa a partire dalla seconda metà del 2013 ma chiusura di anno comunque negativa per il Pil. Lo dice il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. «Nella seconda parte dell'anno - ha ribadito Squinzi, interpellato a margine dell'assemblea Confindustria Perugia - prevediamo anche noi una ripresa, ma il risultato complessivo sull'anno sarà ancora un -0,5%, -0,6%».

A chi gli chiedeva se la ripresa sarà la luce in fondo al tunnel di cui ha parlato il presidente del Consiglio, Mario Monti, nelle scorse settimane, Squinzi ha replicato: «Speriamo». «Stiamo lavorando, resto sempre ottimista». Così Squinzi sulla possibilità di un'intesa tra imprese e sindacati sul miglioramento della produttività.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata