Sabato 27 Aprile 2013

Seriate, la Colosio non si rassegna
Chiesto il concordato in continuità

Il suo refrain è: «Facciamo strada dal 1957». E l'obiettivo della Colosio Spa di Seriate è proseguire in questa direzione, cercando di contrastare le difficoltà. Difficoltà - principalmente legate al settore in cui opera la società, ovvero opere pubbliche per l'edilizia - che hanno portato l'impresa a presentare, il 3 aprile, domanda di concordato con continuità aziendale al Tribunale di Bergamo.

Via Borfuro, con provvedimento datato 5 aprile, ha disposto un termine di 60 giorni (prorogabile di ulteriori 60) per la presentazione del piano concordatario.

Al momento è allo studio un'ipotesi di continuità aziendale, per l'appunto, eventualmente anche indiretta, «per garantire il più possibile posti di lavoro, fornitori e clienti in essere», come si legge in una nota della società.

Per quanto riguarda i circa 150 dipendenti della Colosio, è stato siglato un accordo sindacale (Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil le sigle presenti in azienda), che prevede un anno di Cassa integrazione straordinaria a rotazione, a partire dall'8 aprile.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 27 aprile

r.clemente

© riproduzione riservata