Martedì 20 Agosto 2013

La stagione delle fiere zootecniche
Il via alla Roncola di San Bernardo

Gli allevatori di bovine della razza bruna si danno appuntamento giovedì alla fiera zootecnica di Roncola San Bernardo, manifestazione che, come da tradizione, apre il calendario delle fiere che da fine estate portano all'autunno.

«L'appuntamento di quest'anno è particolarmente significativo - precisa il sindaco Luigi Fenaroli - perché celebriamo i cinquant'anni della nostra fiera, una delle più antiche della montagna bergamasca, e stiamo lavorando per fare qualcosa di veramente importante».

La manifestazione è organizzata dall'amministrazione comunale, in un territorio in cui «la zootecnia gioca un ruolo fondamentale - osserva il primo cittadino - dato che l'economia di Roncola si fonda prioritariamente sul turismo, che presuppone un ambiente naturale nelle migliori condizioni. Condizioni che soltanto la pratica zootecnica può garantire e non a caso dall'anno scorso si è voluta valorizzare anche la zootecnia caprina con una mostra dedicata la cui seconda edizione si è svolta di recente riscuotendo grande successo».

La mostra si svolge al campo sportivo parrocchiale, dove sono presenti anche banchi di produzioni casearie tipiche e di attrezzature agricole, oltre ad un'esposizione di macchine utilizzate dal settore. È inoltre prevista la proiezione di un filmato sull'agricoltura bergamasca, a cui seguirà una riflessione sull'attività agricola di montagna. Il programma prevede l'arrivo in fiera delle bovine a partire dalle 8, mentre l'inizio delle valutazioni è fissato alle 9. A seguire il pranzo degli allevatori e alle 15 le premiazioni.

e.roncalli

© riproduzione riservata