Lunedì 26 Agosto 2013

Banca Popolare, la semestrale
Utile netto a 86 milioni, +0,3%

Utile netto di 86 milioni, + 0,3% rispetto al giugno del 2012. Il Cda della Banca Popolare di Bergamo ha approvato la situazione patrimoniale ed economica al termine del primo semestre. Al netto delle componenti non ricorrenti rilevate nei primi sei mesi del 2012, relativi a crediti d'imposta per anni pregressi ed a oneri per incentivi all'esodo euro e non presentiper il 2013, la crescita sarebbe pari - si legge in un comunicato - a più 8,5 milioni (+11%).

Con riferimento alle voci di conto economico, la prima metà dell'anno si è conclusa con un risultato della gestione operativa a 202 milioni di euro in progressione del 5,3 sul medesimo periodo del 2012; hanno favorito tale risultato sia la tenuta dei proventi operativi a euro 426, milioni (-0,1%) che il contemporaneo rilevante risparmio negli oneri operativi per euro 10,6 milioni (-4,5%).

In dettaglio, si registra una positiva performance delle commissioni nette (+9,2%, 14,9 milioni) e del risultato dell'attività di negoziazione, copertura e cessione crediti (+11,5 milioni), mentre risultano in contrazione il margine di interesse (-9 %, -22,5 milioni) e gli altri proventi e oneri di gestione (-4,3 milioni).

r.clemente

© riproduzione riservata