Giovedì 02 Luglio 2009

A luglio arriva la 14ª mensilità
per 3,5 milioni di pensionati

Le segreterie regionali Spi-Fnp-Uilp della Lombardia ricordano che dal 1° luglio sarà erogata la 14ª mensilità, a seguito dell’accordo del 2007 tra organizzazioni sindacali e il governo Prodi, come già nei due anni precedenti.

La finanziaria 2009 nella stesura iniziale non prevedeva la copertura economica per la 14° mensilità, la pressione sindacale ha contribuito a sbloccare l’erogazione per 3.500.000 di pensionati. La 14ª mensilità spetta ai pensionati che hanno un’età pari o superiore a 64 anni con reddito mensile fino a 686,64 euro.

Essa é proporzionata agli anni di contributi versati: fino a 15 anni spettano 336 euro (18 per lavoratori autonomi), da 15 a 25 anni spettano 420 euro (da 18 a 28 per lavoratori autonomi), oltre i 25 anni spettano 504 euro (oltre 28 anni per lavoratori autonomi).

Come è noto, le organizzazioni sindacali dei pensionati continuano a chiedere al governo di estendere la 14» mensilità, con gradualità, anche ai pensionati con pensioni fino a 1.200 euro e di applicare le rivalutazioni Istat, come previsto nell’accordo 2007.

Fino ad ora il governo Berlusconi ha ignorato queste nostre richieste. Le organizzazioni sindacali dei pensionati continueranno a sostenere le ragioni della tutela del potere d’acquisto delle pensioni.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata