Sabato 29 Agosto 2009

Ubi banca, utile netto in ribasso
Contesto economico sfavorevole

Ubi Banca ha chiuso il primo semestre 2009 con un utile netto consolidato pari a 125,9 milioni di euro - di cui 101,6 realizzati nel solo secondo trimestre dell'anno - in ribasso del 75,7% rispetto ai 519,2 milioni conseguiti nei primi sei mesi del 2008 e i -450 milioni registrati nella seconda metà del 2008. In termini normalizzati, l'utile semestrale si è attestato a 130,4 milioni, contro i 411 milioni conseguiti nel primo semestre 2008, e in netta ripresa rispetto ai 14 milioni registrati nella seconda metà del 2008, più raffrontabile in termini di congiuntura economica.

Il Core Tier 1 si attesta al 7,24% (7,09% a dicembre 2008), il Tier 1 al 7,76% (7,73% a dicembre 2008) Influenzate dal contesto economico, le rettifiche di valore nette per deterioramento di crediti si sono attestate a 395,2 milioni, in forte aumento rispetto ai circa 153 registrati nel primo semestre 2008. Circa la prevedibile evoluzione della gestione consolidata nel secondo semestre dell'anno, Ubi si attende il perdurare di un contesto economico sfavorevole, che avrà ripercussioni sia sulla generazione dei ricavi che sulla valutazione del rischio per il sistema bancario nel suo complesso.

e.roncalli

© riproduzione riservata