Martedì 01 Settembre 2009

La sicurezza in agricoltura c'è
infortuni in calo: 440 nel 2008

Il prossimo 4 settembre, dalle 8,30 alle 13,30, al Centro Congressi del Polo Fieristico di via Lunga a Bergamo, nell’ambito del programma della fiera di S. Alessandro, si terrà un seminario sul tema “La corretta applicazione del Testo Unico sulla salute e la sicurezza nel settore agricolo”.

L’iniziativa, promossa dall’Asl di Bergamo in collaborazione con la Provincia, l’Inail, la Coldiretti, l’Upag, l’Abia, l’Unione Provinciale Agricoltori e lo studio Agrigea, si propone di fare un quadro delle attività di formazione promosse a favore degli operatori del settore e di analizzare il fenomeno degli infortuni agricoli a livello provinciale.

In particolare verrà sottolineata l’importanza della prevenzione e di una capillare azione di “educazione” alla sicurezza, un aspetto quest’ultimo che deve potersi conciliare il più possibile con gli interessi delle imprese, dei lavoratori e dei consumatori.

In provincia di Bergamo il numero degli infortuni in agricoltura negli ultimi anni è progressivamente diminuito. Gli incidenti nel 2006 sono stati 598, nel 2008 invece sono stati 440. Questo sta a significare la bontà del lavoro svolto in questi anni sul fronte della formazione e della prevenzione. Tuttavia non bisogna abbassare la guardia bensì continuare a lavorare per raggiungere risultati sempre migliori.

Al convegno relazioneranno: Omar Rota (ASL Bergamo) “Attività messe in campo dall’ASL di Bergamo nel comparto agricolo: risultati e prospettive”, Carmela Sidoti (INAIL) “Il fenomeno infortunistico in agricoltura in provincia di Bergamo”, Giovanni Neotti (Agricoltore) “Quando l’esperienza diventa prevenzione: la preziosa testimonianza di un infortunio”, Eugenio Testa (DPV ASL Bergamo) “Zoonosi: i principali rischi per gli operatori del settore zootecnico e le buone pratiche di gestione per la difesa sanitaria degli allevamenti”, Anna De Palma (Regione Lombardia) “Il Protocollo d’intesa per l’adeguamento delle trattrici agricole e il ruolo della Polizia Locale”, Giuliano Oldrati (Provincia di Bergamo Settore Agricoltura)”Finanziamenti alle aziende agricole e sicurezza: il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013”, Eugenio Ariano (Regione Lombardia) “L’attività di vigilanza e prevenzione nel comparto agricolo della regione Lombardia”.

Al termine degli interventi si terrà una tavola rotonda sul tema: “L’Organismo Paritetico Agricolo: il punto della situazione in tema di formazione ed assistenza all’agricoltore”. Apriranno i lavori del seminario il direttore generale dell’Asl Roberto Testa e il direttore sanitario Giuseppe Imbalzano. Poiché il seminario sarà un’occasione di approfondimento della materia ma anche un momento di formazione riconosciuto dall’Asl, a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato.

a.ceresoli

© riproduzione riservata