A Tokyo con il caffè bergamasco «Lady blue, fatto dalle donne»

A Tokyo con il caffè bergamasco
«Lady blue, fatto dalle donne»

In occasione della fiera Foodex, la più grande manifestazione fieristica nel campo del cibo e della ristorazione dell’area asiatica, l’azienda bergamasca Mogi, che si occupa di caffè, presenta il suo ultimo prodotto festeggiando le donne.

S i chiama Lady Blue, ed è un caffè coltivato e lavorato da una cooperativa esclusivamente femminile in Guatemala.

« Queste donne, mentre si prendono cura delle piantagioni, riescono a supportare anche economicamente le proprie famiglie, migliorandone fattivamente le condizioni di vita» spiegano dall’azienda di via Moroni, a Bergamo, tra l’altro al 90% femminile.

Per gli esperti ecco i dettagli di questo caffè al femminile: è un monorigine e cioè perfetto per caffè di tipo «americano» e caffè filtro. Dal Guatemala, la regione è la Rainforest Coban, dalla corposità burrosa, al palato sviluppa una lieve acidità agrumata con note di cioccolato, frutta secca a guscio, miele e zucchero di canna. Retrogusto lungo e intenso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA