Chiude il Ciao, 13 persone a rischio lavoro Autogrill: cercheremo una soluzione

Chiude il Ciao, 13 persone a rischio lavoro
Autogrill: cercheremo una soluzione

Il centro sta per perdere un altro pezzo, ma soprattutto ci sono altre 13 persone che rischiano di perdere il lavoro.

Il ristorante Ciao potrebbe chiudere già alla fine di maggio. L’affitto del locale scade il 30 giugno, ma l’intenzione annunciata dalla proprietà della catena - il Gruppo Autogrill - ai sindacati sarebbe quella di anticipare di un mese la chiusura.

Per i 13 dipendenti scatterebbero le procedure per la messa in mobilità: i sindacati auspicano però che i lavoratori - essendo il Ciao del Gruppo Autogrill - possano essere riassorbiti in altre realtà lavorative. Ma ancora tutto è in divenire.

La situazione preoccupa i sindacati, perché mentre la chiusura del locale appare purtroppo certa, la ricollocazione dei lavoratori potrebbe non essere garantita.Dopo la notizia della chiusura, arriva anche la posizione del Gruppo Autogrill: «L’azienda si impegnerà a trovare una soluzione con il sindacato, cercando dove possibile di ricollocare il personale in servizio». E intanto il Sentierone perde un altro pezzo.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 20 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA