Bergamo, volano i consumi: +7,7% Soprattutto elettrodomestici e auto

Bergamo, volano i consumi: +7,7%
Soprattutto elettrodomestici e auto

Cresce il reddito pro capite dei bergamaschi, mentre i consumi di beni durevoli hanno una vera e propria impennata. Questa la fotografia della nostra provincia nel 2015, scattata dall’Osservatorio Findomestic.

A Bergamo il reddito pro capite, nell’anno che si è appena concluso, è aumentato dello 0,6% rispetto al 2014, attestandosi a 17.455 euro. Una crescita in linea con quella lombarda (0,7%) e nazionale (0,8%). La provincia lombarda più ricca è Milano che con 27.300 euro pro capite stacca nettamente la seconda, Sondrio con 20.426. La più povera, invece, è Lodi con 14.754 euro, mentre la media lombarda è sui 21.430 euro e quella italiana sui 18.138 euro.

Ma è sui consumi di beni durevoli ‎(elettrodomestici e auto in testa) che la Bergamasca fa registrare un balzo: +7,7% rispetto al +7,1% della Lombardia e al +6,4% dell’Italia. Le province lombarde hanno comunque tutte il segno più e si va dal 6,4% di Milano all’8,8% di

Lodi. Dati che, sottolineano dall’Osservatorio, vanno di pari passo con la ripresa di fiducia da parte dei consumatori.

Dal rapporto emerge che nel 2015 l’economia lombarda si è riportata su un sentiero di crescita, mostrando uno sviluppo più intenso di quello delle altre regioni.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 27 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA