Mercoledì 02 Maggio 2012

Borsa, Milano ancora giù
Ubi -7,1%, Banco Popolare -4,9%

Chiusura di seduta in deciso calo per Piazza Affari, al termine di una giornata che si era aperta con gli indici in rialzo. Milano paga alcuni dati Usa non esaltanti e la situazione della Spagna, nuovamente in recessione. Intanto lo spread tra Bpt decennali e Bund tedeschi si attesta a quota 394 punti con il rendimento del decennale al 5,54%.

L'indice Ftse Mib ha fatto segnare nel finale un -2,60% a quota 14.213 punti, mentre l'Ftse Italia All-Share cede il 2,38% a 15.265 punti. In ribasso anche l'Ftse Star, che lascia sul terreno lo 0,97% a quota 10.588 punti. Fra i titoli del listino milanese, fra i segni più in evidenza soprattutto Luxottica che guadagna 3 punti, seguito da Pirelli & C., Stm, Autogrill e Parmalat.

A Milano sono state vendute con convinzione le azioni delle banche, complice l'andamento dello spread che è tornato ad avvicinarsi ai 400 punti. Banco Popolare ha registrato un calo del 4,9%, Mps del 5,1%, Bper del 5,4% e Bpm del 5,28%. Se Intesa Sanpaolo e' scivolata del 4,6%, Mediobanca ha perso il 2%, Unicredit il 5,6% e Ubi addirittura il 7,1%.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata