Lunedì 28 Aprile 2008

Calcestruzzo, Italcementi primo produttore in Kuwait

Italcementi diventa il primo produttore di calcestruzz in Kuwait. Italcementi, infatti, ha acquisito Gulf Ready Mix e Al Mahaliya, società operanti entrambi nel settore del calcestruzzo e l’operazione - ha comportato un investimento globale di circa 30 milioni di dollari - si integra con l’acquisizione di Kuwait German Ready Mix, avvenuta nel marzo scorso. L’a.d. Carlo Pesenti precisa: «Abbiamo costruito una posizione importante nel settore del cemento e del calcestruzzo, per entrambe abbiamo circa il 15% del mercato».
Pesenti ha anche manifestato l’intenzione di andare oltre il Kuwait: «Bisogna espandersi - ha detto - e creare questa posizione anche negli altri mercati locali. Oggi siamo attivi in Arabia Saudita nel cemento e con una joint venture nel calcestruzzo. Presto forse finiremo la cementeria di Labuna. Il Kuwait e’ completo e abbiamo numerosi progetti in Dubai, mentre gli inerti sono in Oman e nella parte sud del Dubai». Sulla Cina, invece, Pesenti frena: «Non vogliamo sovrainvestire in Cina per poi essere troppo esposti al rischio in questo paese. È un mercato immenso ma
molto complicato. Attualmente in Cina siamo praticamente invisibili. Crearsi una situazione significativa in Cina vuol dire avere 20-30 milioni di tonnellate di produzione».

(28/04/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata