Cisalfa in mano ai Fondi. Nel futuro c’è la Borsa

Cisalfa in mano ai Fondi. Nel futuro c’è la Borsa

Cisalfa punta in alto: nuovi punti vendita, ampliamento della quota di mercato e «sbarco» in Borsa. È questo lo scenario che si apre con l’operazione conclusa dalla famiglia Mancini, finora azionista al 100% della società, che ha venduto il pacchetto di maggioranza - il 67,5% - al fondo milanese di private equiti Investitori Associati. Alla famiglia fondatrice resta il 29% della società, mentre il 3,5% viene rilevato dal management.I nuovi azionisti di controllo dovranno accompagnare la crescita di Cisalfa per conquistare la «massa critica» necessaria per l’ingresso in Borsa. Tra le operazioni all’orizzonte anche l’acquisizione di nuove catene distributive locali, soprattutto al Centro-Sud.

(25/07/2006)

© RIPRODUZIONE RISERVATA