Conad riparte dall’ex Auchan di Curno Nuovi reparti, si cerca altro personale

Conad riparte dall’ex Auchan di Curno
Nuovi reparti, si cerca altro personale

Il nuovo Spazio Conad di Curno ha già cambiato faccia, ma non è ancora completo e nelle prossime settimane si susseguiranno altre inaugurazioni all’interno.

Conad salva i lavoratori di Auchan e assume nuovo personale. A una settimana dalla chiusura del supermercato ex Auchan di Curno, aperto nel lontano 1991, sabato mattina alle 8,30 i trecento dipendenti della catena francese hanno accolto i clienti con la riapertura dell’ipermercato sotto le insegne italianissime dello Spazio Conad.

Il nuovo Spazio Conad di Curno ha già cambiato faccia, ma non è ancora completo e nelle prossime settimane si susseguiranno altre inaugurazioni all’interno. Per il 22 febbraio, infatti, è prevista l’apertura della macelleria servita, mentre al 7 marzo è fissata l’inaugurazione della nuova gastronomia. Tutte aree dedicate ai prodotti freschi su cui punta molto il marchio romagnolo che ha chiuso il 2019 con un fatturato di oltre 1,7 miliardi di euro, in crescita rispetto al 2018. Per questi reparti, inoltre, Conad è alla ricerca di nuovo personale. Macellai, cuochi e farmacisti servono allo Spazio Conad di Curno e serviranno in quello di Merate che verrà inaugurato il prossimo 7 marzo.

Inoltre, mille metri quadrati degli 11 mila del supermercato bergamasco saranno affidati a Unieuro, che aprirà il suo reparto dedicato alla tecnologia e agli elettrodomestici il prossimo 29 febbraio, occupando dodici persone fra ex dipendenti Auchan e personale proprio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA