Mercoledì 02 Marzo 2011

Costa caro prelevare allo sportello
Ora si rischia di sborsare tre euro

Per i più fortunati, è ancora gratuito, ma ora -  in alcuni istituti di credito -
prelevare allo sportello i propri soldi dal conto corrente è un'operazione che costa caro, da uno fino a 3 euro a prelievo o 5 a euro se si è scelto un conto prettamente on line.

Se si cerca una logica all'apposizione del nuovo balzello si rischia di trovarne addirittura due. La commissione spinge ad un maggiore utilizzo dei sistemi di pagamento elettronici: bancomat e carte di credito. Come auspicato da tempo dal governatore di Bankitalia Draghi. Ma anche ad una diminuzione del carico di lavoro sugli sportelli: scelta operativa che punta a ridurre i costi operativi delle banche.

Le commissioni sul prelievo di contante allo sportello per molti restano a zero: Banca Carige, Banca Generali, Banca Nazionale del Lavoro, Banca Popolare dell'Emilia, Credito Bergamasco-Banco Popolare, Credito Valtellinese, Deutsche Bank, Intesa Sanpaolo.

Alcuni istituti articolano i costi anche sulla propria offerta di conti correnti.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 2 marzo

a.ceresoli

© riproduzione riservata