«Donare» permessi a colleghi in difficoltà In Dhl ad agosto  la sperimentazione

«Donare» permessi a colleghi in difficoltà
In Dhl ad agosto la sperimentazione

L’azienda che opera sullo scalo di Orio al Serio ha accolto le richieste delle organizzazioni sindacali.

Su richiesta di Cgil, Cisl e Uil la Dhl, nota azienda logistica che opera sullo scalo di Orio al Serio, ha stretto un accordo che consente di donare permessi ai colleghi che ne abbiano più bisogno. La sperimentazione comincerà nel mese di agosto e durerà per tutto il 2018: i dipendenti che assistono figli minori che necessitano di cure per gravi patologie potranno utilizzare, previa richiesta alla direzione aziendale, i permessi (ROL ed ex festività) donati dai colleghi che scelgono di non utilizzarli.

«È un accordo che viene incontro a esigenze fondamentali di alcuni lavoratori con gravi problemi familiari – spiega il segretario della Filt CGIL di Bergamo, Marco Sala - In un epoca dove chi sceglie di essere solidale viene accusato di buonismo un gesto di questo tipo, che sembra piccolo ma che è importantissimo per chi ne può usufruire, fa la differenza. Siamo molto contenti che l’azienda abbia raccolto le esigenze dei lavoratori, attraverso la nostra richiesta: è un segnale importante, soprattutto di questi tempi. Ci auguriamo che l’accordo venga esteso a tutto il gruppo, a livello nazionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA