Lunedì 10 Aprile 2006

Donora, via libera dei lavoratori all’accordo con l’azienda

L’assemblea dei lavoratori Donora - circa 200 i presenti - ha votato all’unanimità il mandato a firmare l’ipotesi di accordo raggiunta dalle parti venerdì 7 aprile a Milano. L’ipotesi di accordo formalizzata (messa per iscritto e siglata) sarà ri-presentata ai lavoratori per la definitiva approvazione, martedì 11 aprile. Intanto, è ripreso il lavoro in azienda per 5 ore al giorno, mentre restano proclamate 3 ore di sciopero fino alla firma definitiva. 
Dopo scioperi, blocchi di autostrade, incontri al ministero e con le istituzioni locali, proteste allo stadio e dopo un lunghissimo presidio (che dura da tre mesi), si è finalmente arrivati ad un accordo sul destino dei 290 lavoratori della Donora, l’azienda del Gruppo Candy produttrice di frigoriferi che verrà chiusa entro l’estate (e la cui produzione è stata già delocalizzata in Repubblica Ceca).
Nell’ipotesi di accordo è prevista un’integrazione al reddito dei lavoratori (da parte dell’azienda) di 9.000 euro suddivisi in due periodi: 7.000 fino a 18 mesi di Cassa Integrazione Straordinaria più ulteriori 2.000 per i restanti 12 mesi.

(10/04/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata