Fa davvero caldo? Consolatevi Le imprese lombarde fanno soldi

Fa davvero caldo? Consolatevi
Le imprese lombarde fanno soldi

Il comparto delle imprese legate all’estate vale 9 miliardi. Bergamo è al 3° posto con Varese.

State boccheggiando per il caldo come tutti i lombardi? Consolatevi: l’estate fa bene alle nostre imprese. Un settore che cresce in un anno e tocca quota 26.400 imprese a marzo 2015, +1,5% in un anno. Più imprese nei condizionatori (9 mila, +4%), giardinaggio (4 mila, +6%), bed & breakfast (906, + 15%), gelaterie (2.500, +1%). Il comparto conta quasi 100 mila addetti su 500 mila nazionali e vale 9 miliardi di fatturato, di cui 4,8 a Milano, su un totale italiano di 34. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese 2015, 2014 e 2013.

Sono oltre 26mila le imprese lombarde dei settori estivi. Circa 2mila di biciclette, circa 2mila e cinquecento gelaterie, oltre mille imprese di piscine, circa 5mila di cura dei giardini, 14mila di condizionatori, mille e duecento di alloggi vacanze e stabilimenti balneari. Su un totale nazionale di circa 170mila. Tra le province Milano conta circa 7mila imprese, Brescia 3mila e cinquecento, Bergamo e Varese 3mila, Monza e Como circa 2mila, Pavia, Mantova e Lecco oltre mille. In Italia 1ª è Roma con oltre 10mila imprese, Milano 2ª con circa 7mila, poco distante Torino con oltre 6mila, poi arriva Napoli con oltre 5mila.


© RIPRODUZIONE RISERVATA