Fallimenti: nel 2006 sono diminuiti 199 procedure, 50 in meno rispetto al 2005

Fallimenti: nel 2006 sono diminuiti 199 procedure, 50 in meno rispetto al 2005

I fallimenti dichiarati in provincia di Bergamo nel corso del 2006 sono tornati sotto la simbolica «quota duecento»: sono infatti 199, esattamente 50 in meno rispetto all’anno precedente. Come era avvenuto per il ricorso alla cassa integrazione guadagni, il 2005 si è rivelato un anno eccezionale in negativo anche per i fallimenti, con un picco che aveva visto le procedure aperte salire fino a quota 249. Dopo questo exploit, il 2006 ha però visto una ridiscesa ai livelli del 2004.
La flessione è sicuramente positiva, ma, se non si considera il 2005, resta un dato di tendenza al rialzo che prosegue dal 2001, anno positivo record al termine del quale il contatore del Tribunale si era fermato a quota 163. In tutto il decennio precedente, gli anni Novanta del Ventesimo secolo, alla fine di dicembre si era invece sempre arrivati sopra la quota dei 200 fallimenti.

(07/01/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA