Martedì 10 Settembre 2013

Gusto e tanto business al centro
Al via i corsi di formazione Ascom

Si apre l'anno formativo di Ascom Bergamo: 114 corsi che prendono il via il 14 ottobre. Due le aree proposte: «Al cuore del gusto», con 73 corsi dedicati alla ristorazione, e «Al cuore dell'esperienza» con 41 lezioni riservate all'evoluzione aziendale e professionale. Un solo obiettivo: accompagnare ed aiutare gli imprenditori del terziario ad emergere dalla difficile situazione che il comparto sta vivendo attraverso sia l'acquisizione di nuove tecniche e strategie - sfruttando anche le potenzialità dei social network - sia il confronto e il dialogo con chi ha acquisito nel tempo un'alta professionalità nel proprio campo.

«Al cuore dell'esperienza»
Queste le  41 proposte suddivise in sei sezioni: gestione e sviluppo, informatica, english courses, formazione manageriale per categorie, formazione esperienziale e hobby. Il punto di partenza nella programmazione del calendario è stata l'analisi della difficile situazione economica e l'individuazione di alcune strategie utili agli imprenditori per innovarsi, competere e svilupparsi. Dal confronto diretto sono nati così alcuni corsi come «Oltre la crisi: mantenere alta la propria determinazione», «Creativi si diventa», «Generare nuovi bisogni», «Dallo stile padronale allo stile manageriale» che permette di rendere più efficaci e facili da attuarsi le esperienze fatte in anni e anni di lavoro; oppure tutta l'area dedicata alla formazione manageriale per specifiche categorie: immobiliaristi, cartolerie, librerie, rivenditori di forniture d'ufficio, autosalonisti, baristi, ristoratori.

L'innovazione e la conoscenza sono il cardine di alcune proposte come quella sull'Home Staging, l'arte di valorizzare le proprietà immobiliari per favorirne la vendita o l'affitto, o il corso «Social network: un'ora al giorno e aumenti le vendite» che offre la possibilità di comprendere le regole fondamentali per promuovere la propria attività tramite i social network.
Novità di quest'anno nell'area del business è la sezione dedicata agli hobbysti. A loro fioristi e fotografi insegnano i trucchi del mestiere.

«Al cuore del gusto»
Per questo macro-tema sono 73 i corsi suddivisi in 8 aree: cucina per professione, sala, lievitati, pasticceria, cake design, bar & wine, cucina per passione e convivium. Due le novità di quest'anno: le lezioni dedicate al personale di sala e i corsi sulla moda del momento, il cake design.

La grande rivalità tra sala e cucina, che da sempre contraddistingue e caratterizza il mondo della ristorazione, all'Accademia del Gusto viene raccontata attraverso un confronto diretto tra due maestri: Chicco Cerea, chef stellato del Ristorante «Da Vittorio» di Brusaporto, e Alessandro Pipero, del Pipero al Rex, una stella Michelin e Maître dell'Anno secondo la guida 2013 di Identità Golose. Titolo dell'incontro sarà «Cucina vs sala = Cerea vs Pipero: il confronto» in scena il 9 dicembre nella cornice di Gourmarte.

Per il cake design sono in calendario corsi indirizzati non solo agli appassionati ma anche ai pasticceri professionisti sollecitati dalle continue richieste di creazioni di torte decorate con pasta di zucchero da parte dei clienti, divenuti - grazie alle trasmissioni televisive e ai canali tv - esperti in materia. In questa sezione si va dal corso base al Cake decorating di Catia Cavani, titolare di My Cakes, portale dedicato all'arte della decorazione con pasta di zucchero, fino ad arrivare ai famosi Pasticci di Molly, dove sogno, fantasia creatività e passione si fondono in vere e proprie sculture di zucchero.

tanti i vip in programma nella sezione dedicata ai professionisti: Yoji Tokuyoshi (sous chef di massimo Bottura all'Osteria Francescana), Carlo Cracco, Enrico Bartolini, Pino Cuttaia e Niko Romito. Sempre dedicato ai ristoratori un momento di approfondimento su TripAdvisor con Gianluca Laterza, Account Manager Emea presso TripAdvisor. Innovazione e creatività anche per i baristi. Tra i corsi proposti «Il cappuccino d'autore: colore e 3D in caffetteria» con decorazione tridimensionali su caffè e cappuccini e «Mixology. Tendenza barman» che punta ad introdurre l'erboristeria nella preparazione dei cocktail.

Compresi nel calendario i corsi per apprendisti, quelli per gli addetti ai servizi di controllo e i corsi aziendali su misura, per i quali Ascom Formazione sta lavorando con aziende leader del territorio. Si tratta di percorsi ah hoc che partendo dall'analisi dei fabbisogni coinvolgono direttamente tutti i protagonisti della realtà aziendale implicata.

La collaborazione con Camera di Commercio Alcuni corsi proposti in questa agenda sono realizzati con il contributo della Camera di Commercio di Bergamo, in collaborazione con la sua Azienda Speciale, Bergamo Sviluppo. I titolari, soci, coadiuvanti, dipendenti e collaboratori co.co.pro. di imprese aventi sede legale e/o operativa in provincia di Bergamo e gli aspiranti imprenditori con residenza in provincia di Bergamo (con un limite del 15% sul totale dei partecipanti) possono, se in regola con quanto previsto dal bando, accedere ai corsi beneficiando di un contributo camerale sottoforma di voucher per un valore pari al 60% del corrispettivo richiesto per l'iscrizione.

Tutti i corsi si svolgono nella sede Ascom di Osio Sotto, in piazzetta Gandossi 1, dove da settembre si sono trasferiti gli uffici di Ascom Formazione. Per informazioni 035/4185706 – 707 - 715 [email protected] www.ascomformazione.it

fa.tinaglia

© riproduzione riservata