I costi per gli occhiali? Si scaricano  Sono da inserire nella precompilata 2017
Novità sul fronte delle voci che vanno ad aggiungersi nella dichiarazione dei redditi pre-compilata dal fisco per il 2017

I costi per gli occhiali? Si scaricano

Sono da inserire nella precompilata 2017

Nella dichiarazione dei redditi «pre-confezionata» dal fisco il prossimo anno pure i costi sostenuti per il veterinario e i farmaci da banco.

Precompilata sempre più ricca di spese. La dichiarazione dei redditi che sarà «pre-confezionata» dal fisco per il 2017 può infatti contare su una nuova serie d’informazioni, che vanno, ad esempio, dai costi sostenuti per il veterinario a quelli per gli occhiali da vista, dai farmaci da banco (anche omeopatici), ai servizi sanitari erogati dalle parafarmacie, come ecocardiogramma e test per la glicemia.

Nei giorni scorsi Rossella Orlandi, direttore dell’Agenzia delle Entrate, con un provvedimento ha dato così attuazione al Decreto del ministro dell’Economia e delle Finanze (Mef) del settembre scorso, che amplia la categoria dei soggetti tenuti a comunicare al Sistema tessera sanitaria le informazioni relative alle spese dei cittadini, definendo le regole per l’utilizzo dei dati.

Con le nuove disposizioni, sono tenuti a trasmettere i dati delle spese sanitarie sostenute dai cittadini nel corso di quest’anno anche gli iscritti agli albi professionali degli psicologi, degli infermieri, delle ostetriche e dei tecnici sanitari di radiologia medica, le parafarmacie e in generale gli esercenti l’attività di distribuzione al pubblico di farmaci (che hanno ottenuto il codice identificativo univoco previsto dal decreto del ministro della Salute 15 luglio 2004) e gli ottici che hanno effettuato la comunicazione al ministero della Salute (articoli 11, comma 7, e 13 del decreto legislativo n. 46/1997).

Alla lista si aggiungono i veterinari iscritti all’albo, ai quali viene richiesto di inviare on line le spese sostenute quest’anno dalle persone fisiche riguardanti gli animali da compagnia o detenuti per la pratica sportiva.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 28 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA