Il Salone del Mobile in fiera Stile, design e show cooking

Il Salone del Mobile in fiera
Stile, design e show cooking

Torna dal 15 al 17 e dal 21 al 23 novembre prossimo alla Fiera di Bergamo
il Salone del Mobile. Si tratta del dodicesimo appuntamento.

Attento alle esigenze dell’abitare contemporaneo, il Salone dà spazio a soluzioni raffinate ed esclusive, offrendo ai visitatori un’ampia panoramica sulle ultime tendenze di arredamento e design. L’appuntamento di Bergamo con una delle «4A» dell’eccellenza manifatturiera italiana che posizionano il nostro Paese ai vertici mondiali – oltre ad arredo-casa, le altre sono: abbigliamento-moda, automazione-meccanica, alimentari-bevande - ha saputo ritagliarsi uno spazio di rilievo nel panorama fieristico italiano dedicato al pubblico generico.

Per sei giorni i due padiglioni principali (A e B) del polo fieristico si trasformeranno nel più grande negozio d’arredamento della Bergamasca, con circa 13mila metri quadrati dedicati alla manifestazione. 75 le imprese presenti, provenienti da 14 province di 6 regioni: Lombardia (84%), seguita da Veneto (7,3%), Puglia e Piemonte (entrambe 2,90%), Friuli ed Emilia (1,45 a testa). I marchi sono 121, rappresentativi di una ventina di categorie merceologiche.

Grande impegno del Salone anche sul fronte degli eventi collaterali. Amati più che mai dal grande pubblico, torneranno gli show cooking, che permetteranno al pubblico di toccare con mano in presa diretta le ultime innovazioni in cucina, in particolare per quanto riguarda gli elettrodomestici di ultima generazione. Fashion e glamour di «Style Design» con alcune realtà che rappresentano l’eccellenza del design: Mercedes Lodauto, Gioielli Cornali, Istituto di Moda Burgo e Scivales. Stile e design quali fil rouge in grado di unire i mondi della moda, delle automobili, dei gioielli e dell’arredamento. Domenica 16 novembre il Salone salirà in passerella con un’affascinante sfilata di moda. Per il trucco/parrucco delle modelle saranno all’opera i maestri della scuola dell’Accademia nazionale acconciatori misti (Anam) dell’Associazione Artigiani Bergamo, diretti dal responsabile artistico Guglielmo Mangili. Salone del Mobile in cattedra invece grazie ai numerosi work shop curati da WH Solution rivolti agli operatori professionali e (la maggior parte) al pubblico generico. Non mancheranno per altro delle special guest design, quali Alessandro Bulgarini (senior designer in Ferrero), e Sandro Gonnella (Vouge Talent).

Tra le note più importanti per i visitatori del Salone del Mobile la conferma anche per il 2014 del bonus fiscale per l’acquisto di mobili destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione (detrazione Irpef 50%). I contribuenti che fruiscono della detrazione per interventi di recupero del patrimonio edilizio possono fruire di un’ulteriore riduzione d’imposta per l’acquisto di mobili, nonché per l’acquisto di grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni), per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica, finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione. La detrazione, che va ripartita tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo, spetta sulle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014 ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.

SALONE DEL MOBILE E DEL COMPLEMENTO D’ARREDO 2014
Date: 15 - 17 novembre, e 21 - 23 novembre 2014
Orari: Feriali: 18 - 22
Sabato: 10.30 - 22
Domenica: 10.30 - 20
ticket: Intero 8 euro – Ridotto (over 65 anni) 5 euro - Parcheggio 3 euro
Organizzazione: Ente Fiera Promoberg
Info: www.promoberg.it - www.fieradelmobile-bergamo.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA