In Bergamasca centri per l’impiego in tilt Sistemi informatici ko da sette giorni

In Bergamasca centri per l’impiego in tilt
Sistemi informatici ko da sette giorni

Chi si è recato ai Centri per l’impiego in questi giorni lo sa: nelle dieci strutture della nostra provincia un problema informatico ha causato il blocco dei sistemi dal 5 aprile. E ancora i disagi non sono terminati.

Con la giornata dell’11 sarebbe dovuto tornare tutto alla normalità, ma così non è stato. perchè? I Centri per l’impiego si appoggiano a tre sistemi informatici - Sintesi, Gefo e Anpal - ciascuno utilizzato per il disbrigo di determinate pratiche. È anche per questo che Regione Lombardia ha voluto dotare i Centri di un sistema informativo unico, ovvero il Siul. E il blocco di qualche giorno durante la fase di transizione non solo era stato previsto, ma anche comunicato. Il disagio c’è quindi stato ma non è ancora finito per quanto i tecnici della Regione stiano lavorando per cercare di ripristinare la piena funzionalità del sistema.

La responsabile del coordinamento dei Centri per l’impiego orobici sottolinea che «l’attività prosegue e contiamo che Regione e Anpal, ciascuno per le proprie competenze, riescano quanto prima a risolvere il problema».

Scopri cosa è successo acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 12 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA