Mercoledì 17 Gennaio 2007

Italcementi, Firt Class Investor in Bulgaria

Il governo bulgaro ha emesso il certificato First Class Investor in favore del gruppo italiano Italcementi per il progetto da 185 milioni di euro per l’ampliamento dello stabilimento di Devnya, nei pressi di Varna, principale porto bulgaro sul Mar Nero. Nell’arco di un triennio, la capacità produttiva sarà implementata del 50%, consentendo così di guardare concretamente al mercato Usa: l’obiettivo è quello di esportare 400.000 tonnellate di materiale l’anno, già a partire dalla seconda metà del 2009.

Il governo - spiega il direttore esecutivo di Devnya Cementi Valentina Grozdanova - sostiene gli investimenti di prima classe, dimezzando i tempi amministrativi, come quelli necessari, ad esempio, all’approvazione della valutazione dell’impatto ambientale, preliminare e condizionante l’avvio dei lavori. Inoltre, con fondi pubblici saranno finanziate le infrastrutture stradali di complemento al pieno successo dell’investimento privato. Intanto, l’amministratore delegato di Italcementi group, Carlo Pesenti, partecipa oggi all’incontro tra gli imprenditori italiani in Bulgaria e il presidente del consiglio italiano, Romano Prodi, in visita ufficiale a Sofia.(17/01/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata