Mercoledì 07 Settembre 2011

La Juve inaugura il nuovo stadio
Le tribune sono made in Pognano

C'è anche un pezzo di Bergamasca nell'innovativo stadio della Juventus che verrà ufficialmente inaugurato giovedì. Per realizzare l'allestimento dei 41 mila posti a sedere che caratterizzeranno lo Juventus Stadium, infatti, sono stati utilizzati 6.850 «gradoni» (lunghi complessivamente 22.800 metri), sorretti da 380 travi su cui si affiancano 7.500 metri qadrati di solai: materiali prefabbricati che sono stati realizzati dalla bergamasca Isocell Precompressi di Pognano.

Una commessa da circa 4 milioni di euro. Proprio sullo slancio di questi lavori, Isocell a Pognano ha ampliato le sue strutture, realizzando una serie di nuovi capannoni produttivi con un investimento di circa 6 milioni di euro.

Ma perchè la Vecchia Signora inaugurerà lo stadio proprio contro gli inglesi del Notts County, squadra di Nottingham che milita nella League 1 inglese, la nostra Lega Pro Prima Divisione?

Leggilo su L'Eco in edicola mercoledì 7 settembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata