La macchina più venduta? Lancia Ypsilon E le gpl perdono appeal: niente incentivi

La macchina più venduta? Lancia Ypsilon
E le gpl perdono appeal: niente incentivi

È ancora la Lancia Ypsilon a vincere la graduatoria 2016 delle autovetture preferite nella Bergamasca: con 1.642 unità vendute (+22% sull’anno precedente) stacca di oltre 300 lunghezze la Fiat Panda, ferma a 1.275 (+12,7%).

Il contrario della classifica nazionale, che tra le top ten vede al primo posto l’utilitaria torinese (quasi 146mila unità vendute), seguita dalla prima preferita a Bergamo (oltre 65mila pezzi). Le stesse posizioni del 2015, salvo che al terzo posto sul podio quest’anno troviamo la Renault Clio (1.156 unità) che batte di un soffio la Volkswagen Golf (1.155 pezzi), terza invece nel 2015. A seguire Volkswagen Polo (1.148), Toyota Yaris (961), Citroen C3 (958), Ford Fiesta (769), Opel Corsa (707) e l’outsider Hyundai Tucson (614).

Non tutti, però, hanno potuto stappare bottiglie di champagne alla chiusura del 2016. Due le note «stonate»: l’arretramento di alcune Case rispetto al 2015 e il calo sensibile delle vendite di vetture a energia alternativa (ibride a parte).

Sul fronte delle vetture a energia alternativa, invece, flettono le auto a Gpl (1.617 unità vendute, -19,1% sul 2015; -15,4% invece il dato nazionale) e a metano (-35,4% a Bergamo, -30,4% il complessivo Italia). «Il venir meno degli incentivi e il prezzo dei carburanti più basso - aggiunge Brusa - hanno sicuramente contribuito al calo di vendite di questo settore». Diverso il discorso per le ibride, che - grazie anche a particolari agevolazioni (ingresso in alcune aree delle città chiuse al traffico, parcheggi facilitati, ecc.), alla riduzione della differenza di prezzo di listino rispetto a vetture alimentate a benzina e gasolio e alle campagne promozionali delle Case - hanno visto incrementare le vendite di oltre il 60% (quasi il 50% a livello nazionale).


© RIPRODUZIONE RISERVATA